Viaggi

  • ESCURSIONE DI STUDIO – PARCO NAZIONALE DELLE CINQUE TERRE, ELBA, PIZZA E LUCCA, 06-09 OTTOBRE 2016

  • ESCURSIONE DI STUDIO DELLA COMUNITÀ DEGLI ITALIANI DI ZAGABRIA A ROMA, OTTOBRE 2015

    ROMA

     

    ROMA IN PULLMAN – GIORNO DELL’INDIPENDENZA

    PARTENZA: 7/10/2015
    4 giorni / 3 notti

    1˚ giorno ZAGABRIA – ROMA
    Partenza in pullman dall’Autostazione di Zagabria alle ore 21. Viaggio notturno attraverso la Slovenia e l’Italia con occasionali pause.

    2˚ giorno, ROMA
    Arrivo a Roma in prima mattinata. Iniziamo la nostra visita alla „città eterna“ con la visita alla Basilica di San Paolo fuori le mura e poi proseguiamo alla visita delle catacombe. Sistemazione in hotel e pausa per riposare. All’ora prestabilita visita con l’accompagnatore al centro città con i mezzi pubblici e a piedi: arrivo alla Piazza di Spagna, poi passeggiata fino alla bellissima fontana di Trevi, la più famosa fontana romana, una delle piazze più belle di Roma, la Piazza Navona con le famose fontane e la chiesa di Sant’Agnese. Poi si prosegue verso il Pantheon, tempio di tutti gli dei, e la più famosa piazza romana, la Piazza del Popolo, con il celebre obelisco romano, la chiesa di Santa Maria del Popolo, le due chiese gemelle e la Porta Flaminia dietro la quale si estende la Via Flaminia, la più famosa rotta verso il nord dell’antica Roma. Pausa per godersi la serata della città eterna. Ritorno all’hotel Regent (http://www.hotelregentroma.net/). Pernottamento.

    3˚ giorno, ROMA, VATICANO
    Colazione. Partenza con i mezzi pubblici a visitare il Vaticano, uno stato all’interno della città di Roma, lo stato più piccolo con la chiesa più grande del mondo – la Basilica di San Pietro. Proponiamo di salire sulla cupola di San Pietro dalla quale si estende una vista indimenticabile su Roma, sul meraviglioso colonnato del Bernini e sull’obelisco maggiore di Roma. Tempo libero per visitare i Musei Vaticani – uno dei maggiori complessi museali al mondo, con la famosa Cappella Sistina. A piedi continuiamo la nostra visita della parte barocca di Roma: il Castello Sant’Angelo, il mausoleo dell’imperatore romano Adriano di una volta, il Ponte Sant’Angelo. Visita al Campo de’ Fiori, una piazza piena di fascino. Tempo libero per il pranzo e per godersi la pittoresca atmosfera. Ritorno all’hotel. Pernottamento.

    4˚ giorno, ROMA. Colazione.
    Iniziamo la giornata con la visita alla Basilica di San Giovanni Laterano, inizialmente chiesa principale in cui governava il papa fino alla costruzione della Basilica di San Pietro a Vaticano. Passeremo accanto alla Basilica di Santa Maria e la chiesa di San Pietro in Vincoli, famosa per la statua di Mosè, opera di Michelangelo. Nelle vicinanze si trova anche il Colosseo, il più grande anfiteatro mai costruito, e vicino ad esso il Foro Romano, la piazza principale dell’epoca dell’Impero romano, dove venivano prese le più importanti decisioni per l’intero Impero. Con le sue famose scale saliamo sul colle Campidoglio e continuiamo fino alla Piazza Venezia in cui c’è il monumento al Milite Ignoto, il monumento al re Vittorio Emanuele II ed il magnifico palazzo Venezia. Con la guida locale visitiamo queste località. Segue una visita al Campidoglio – palazzo presidenziale. Tempo libero per visita a qualche museo, shopping o caffè in qualche piazza. La sera proponiamo una visita a Trastevere – il famoso quartiere romano noto per vivace vita notturna, ottimi ristoranti, bellissime viuzze medievali, una parte affascinante della città che piace tanto ai turisti quanto ai romani. Si cena tutti insieme al centro di Trastevere, nel ristorante ‘Grazia e Graziella’ (http://www.graziaegraziella.it/wp/en/). Pernottamento.

    5˚ giorno, ROMA – ZAGABRIA
    Colazione, check-out e partenza del pullman verso la Croazia. Visita ad Orvieto. Viaggio in funicolare (pagamento a parte) fino al centro storico dove si trova la Piazza Cahen con una delle cattedrali gotiche più belle d’Italia. Pranzo nei pressi di Montepulciano. Continuazione del viaggio verso Zagabria, arrivo in tarda serata.

    La quota include:
    • viaggio in pullman granturismo seguendo il programma di viaggio
    • 3 pernottamenti con colazione in hotel a 4 stelle in camere doppie a Roma
    • visita guidata di Roma
    • cuffie durante tutto il viaggio
    • ingresso ai Musei Vaticani
    • ingresso al Colosseo e ai Fori Romani
    • ingresso alle Catacombe
    • quota d’iscrizione ed assicurazione
    • spese di organizzazione e vendita del programma del tour
    • accompagnatore turistico per t

     

     

  • Gita a Pola, Brioni e Dignano 18 e 19 aprile 2015

  • ESCURSIONE DI STUDIO DELLA COMUNITÀ DEGLI ITALIANI DI ZAGABRIA A NAPOLI-PMPEI-CAPRI 2012.

    DVD DELLA ESCURSIONE SI TROVA QUI: _http://youtu.be/LG86_n87r8g

  • ESCURSIONE DI STUDIO DELLA COMUNITÀ DEGLI ITALIANI DI ZAGABRIA A TRENTO E PARCO DELL’ADAMELLO

    Da qualche giorno si è conclusa l’escursione di studio a Trento ed al Parco dell’Adamello del nostro sodalizio, organizzata nell’ambito della collaborazione tra L’Unione Italiana e l’Università Popolare di Trieste.

    Nove fortunati hanno potuto passare tre giorni nelle terre e nei luoghi ricchi di storia, di tradizioni e di cultura, nonostante le condizioni atmosferiche certamente non clementi.

    Come di consueto, per la nostra comunità, la lezione preparatoria si è tenuta a Trieste giovedì 11 settembre. Pernottamento in collina e pronti la mattina seguente ad aggregarci con le altre comunità per la volta di Trento.

    Trento città di storia e di origine romana, nonchè antica sede arcivescovile, ci ha accolto in tutta la sua bellezza. Guidati dalla Flavia Pedron abbiamo dapprima visitato il Castello del Buonconsiglio e poi il centro storico.

    A dimenticavo, il tutto non prima di una sana e corpulenta mangiata in un locale tipico della zona.

    Nel tardo pomeriggio ci siamo diretti verso il nostro albergo in località Pinzolo, non lontano da Madonna di Campiglio, e lungo il tragitto abbiamo potuto ammirare le bellezze paesaggistiche come quelle del Lago di Toblino e la valle glaciale del fiume Sarca.

    La seconda giornata è stata interamente dedicata alla conoscenza  del Parco dell’ Adamello: lezione didattica sulla flora e sulla fauna a Stenico.

    Successivamente abbiamo raggiunto la Val Genova per visitare le Cascate del Nardis. Mangiata e successiva escursione nel parco, accompagnati da una guida autorizzata, nonostante la pioggia a dirotto.

    Causa condizioni atmosferiche pessime il programma ha subito delle variazioni e grazie, alla maestria del direttore Organizzativo Fabrizio Somma, e con l’aiuto di Eleonora Cunaccia e della coordinatrice del Consorzio Turistico della Val Rendena, Daniela Chesi, abbiamo potuto visitare, a Borzago, il Museo storico del fronte 1915/1918 sull’ Adamello.

    Nel corso dell’ultima giornata visita alla splendida chiesa di Pinzolo, famosa per la raffigurazione della “Danza Macabra” del ‘ 500 descritta superlativamente da Giuseppe Ciaghi. Impressionante e sconvolgente. Niente altro ni viene in mente alla raccapricciante vista degli affreschi.

    Salita verso Madonna di Campiglio, in tempo per bere un tè, viste le condizioni di assoluto congelamento e poi tutti a pranzo a quota 1.500 metri, al rifugio Prà Rodont, ma non a pidi, ma, bensì, in funivia.

    Polenta, carne di cervo e vino e formaggi locali lo hanno fatto da padrone. Ed ancora polenta ed ancora vino, sapori  e quantità che ci hanno accompagnato fino al nostro rientro a Zagabria.

Pagina 1 di 212»